Coronavirus: finite dosi a Delhi, slittano le vaccinazioni

SDA

30.4.2021 - 13:15

Il governatore di Delhi, Arvind Kejriwal ha invitato gli abitanti della capitale indiana a non mettersi in coda domani per la vaccinazione anti-Covid in quanto le dosi sono finite (foto simbolica)
Keystone

Il governatore di Delhi, Arvind Kejriwal ha invitato gli abitanti della capitale indiana a non mettersi in coda domani per la vaccinazione anti-Covid: «Non abbiamo le dosi», ha detto.

SDA

30.4.2021 - 13:15

Domani, 1 maggio avrebbe dovuto iniziare in tutta l'India la vaccinazione nazionale per tutti i maggiorenni.

«Non ci hanno ancora consegnato le fiale», ha spiegato Kejriwal. «Siamo in contatto costante con i produttori e ci auguriamo che ce li consegneranno nei prossimi giorni. Per favore, non presentatevi ai centri. Vi informeremo quando le dosi saranno disponibili».

Sino a oggi, sui quasi venti milioni di abitanti della città, Delhi ha somministrato la prima dose a oltre 3 milioni di persone, e pienamente vaccinato oltre 600 mila.

Ieri, al termine di una riunione di coordinamento sull'emergenza, il premier Modi ha ribadito che la vaccinazione è «l'arma più forte» della battaglia contro la pandemia e ha sollecitato i medici ad incoraggiare sempre più persone a farsi vaccinare.

Più di 24 milioni di persone si sono registrate in tutto il paese sulla piattaforma digitale Co-WIN, ma la realtà, criticano i media, è che, come nella capitale, molti altri sono stati costretti a rinviare la vaccinazione per la mancanza delle dosi.