Il tycoon dei bitcoin: «Battuto di un soffio all'asta Beeple»

SDA

12.3.2021 - 19:32

Il collage digitale "The First 5,000 Days", battuto all'asta da Christie's per 69,4 milioni di dollari (circa 64,4 milioni di franchi)
Keystone

Il vincitore dell'enorme JPeg di Beeple battuto all'asta ieri da Christie's è ancora senza nome. Si sa però che Justin Sun, il tycoon dei bitcoin inizialmente indicato come il vero acquirente, è stato battuto negli ultimissimi secondi della vendita online.

SDA

12.3.2021 - 19:32

Un portavoce di Tron, la piattaforma di cryptocurrency fondata da Sun, ha rivelato che il 31enne miliardario cinese «non ha vinto l'asta pur avendo puntato 60 milioni di dollari» perché «all'ultimo momento qualcuno ha messo in campo di più. Il prezzo finale di «The Last 5000 Days», questo il titolo del collage digitale di Beeple, è stato di 69,4 milioni di dollari inclusi i diritti d'asta.

Lo stesso Sun, evidentemente indispettito per esser stato tagliato fuori all'ultimo momento, ha attribuito a un errore del sistema di Christie's la ragione per cui la sua puntata in extremis è stata bloccata.

«Un altro concorrente ha ribattuto di 250 mila dollari, pari allo 0,3% del prezzo totale, negli ultimi 20 secondi», ha detto Sun su Twitter, aggiungendo di aver alzato la sua puntata a 70 milioni ma di esser stato respinto dal sistema di Christie's nonostante che l'asta fosse ancora aperta. «La puntata non ci è arrivata in tempo», è stata la replica della casa d'aste.

Sun ha detto che non porta rancore

Sun ha detto che non porta rancore, anche se gli dispiace aver perso in questo modo: «Penso che quando l'ultima puntata viene battuta negli ultimissimi secondo si dovrebbe dare una chance di ribattere», ha detto ancora, aggiungendo peròche il suo impegno, e l'impegno di Tron, verso l'arte Nft resta immutato: «Non vedo l'ora di scoprire il prossimo Beeple».

«The Last 5000 Days» è diventata ieri l'opera d'arte digitale più costosa di sempre e il suo autore Beeple, un graphic designer di 39 anni che solo quattro mesi fa non aveva idea di questo tipo di mercato, il terzo artista vivente più valutato al mondo dopo Jeff Koons e David Hopkins. «Andrò a Disney World», ha esultato dopo aver seguito gli ultimi istanti dell'asta dal salotto di casa quando nello spazio di mezz'ora il prezzo della sua creazione si è più che quadruplicato.

Opere di Beeple (il cui vero nome è Mike Winkelmann) saranno esposte dal 26 marzo in Cina nella prima mostra di arte Nft. Intitolata «Virtual Niche–Have you ever seen memes in the mirror?», la rassegna al'UCCA Center for Contemporary Art di Pechino presenterà opere di oltre 60 artisti.

SDA