Clima

Gli Extinction Rebellion invadono Londra: «Il tempo è scaduto»

SDA

23.8.2021 - 17:57

Gli ambientalisti riuniti in Trafalgar Square.
Keystone

Alcune migliaia di militanti ecologisti di Extinction Rebellion, gruppo noto per le azioni di protesta nella sua campagna di denuncia dei cambiamenti climatici, sono da oggi in piazza a Londra per una serie di iniziative destinate a protrarsi per due settimane.

SDA

23.8.2021 - 17:57

Gli attivisti mirano a rilanciare la battaglia contro il surriscaldamento terrestre – indicato ormai come «la più grave crisi della nostra epoca» – non senza puntare il dito contro i ritardi imputati ai governi, al business e all'establishment in genere rispetto ad una situazione di «allarme rosso» per il futuro e il destino del pianeta.

La kermesse, aperta da un corteo diretto a Trafalgar Square, nel cuore della metropoli, prevede manifestazioni, seminari, raduni, ma anche gesti simbolici e blocchi stradali e si propone di contestare gli obiettivi – giudicati tutt'al più di deludente compromesso – attesi dalla conferenza internazionale sul clima CoP 26, che si svolgerà a novembre a Glasgow, sotto la presidenza del governo di Boris Johnson.

La polizia è presente nelle strade in forze dopo i precedenti di altre dimostrazioni animate a Londra come altrove da Extinction Rebellion (nato nel Regno Unito pochi anni fa e poi estesosi in diversi altri Paesi occidentali, Svizzera compresa): dimostrazioni sfociate anche in interruzioni del traffico, irruzioni non autorizzate in sedi d'istituzioni pubbliche o aziende private, intoppi ai servizi di trasporto, episodi di «resistenza» agli agenti. Fino ai quasi 2000 arresti compiuti da Scotland Yard nella sola capitale britannica nel corso di uno ciclo di azioni-shock analogo a quello iniziato oggi promosso nel 2019.

Fra gli slogan odierni, il richiamo alla necessità di mettere «il pianeta davanti al profitto» e della gente di mobilitarsi per irrompere al tavolo dei negoziati governativi e «salvare la Terra» dalla minaccia di estinzione. «Mentre le inondazioni, gli incendi e le carestie dilagano nel mondo intero – si legge in un comunicato distribuito in copia di fronte a un grande tavolo rosa piazzato a Trafalgar Square – appare chiaro che lo sconvolgimento climatico è già un dato di fatto e che è imperativo agire con assoluta urgenza».

SDA