In Svizzera manca l'oro blu

Ecco otto consigli su come risparmiare l'acqua in casa

di Gabriela Beck

11.8.2022

Il livello delle acque svizzere è sceso in modo significativo, anche se non in maniera così drammatica come nel lago della Sihl due anni fa. (Archivio)
Il livello delle acque svizzere è sceso in modo significativo, anche se non in maniera così drammatica come nel lago della Sihl due anni fa. (Archivio)
Urs Flueeler/KEYSTONE

Le ondate di caldo stanno mettendo sotto pressione l'approvvigionamento idrico della Svizzera. Le mucche sulle Alpi vengono rifornite di acqua con l'elicottero. Per questo motivo, sempre più comuni invitano i cittadini a risparmiare acqua: ecco come farlo.

di Gabriela Beck

11.8.2022

L'esercito fa volare l'acqua sulle Alpi Obvaldesi per rifornire il bestiame. I cantoni di Turgovia e Friburgo impongono il divieto di attingere acqua dai corpi idrici e, a Mendrisio, chiunque usi l'acqua potabile per bagnare il prato, lavare l'auto o riempire la piscina deve aspettarsi una multa.

Anche nella Svizzera ricca d'acqua i livelli di fiumi e laghi si sono recentemente abbassati in modo significativo. Il motivo risale alla prima metà dell'anno, caratterizzata da siccità, e nella mancanza di acqua di fusione dovuta all'inverno poco nevoso.

Recentemente i deflussi nel Giura, sull'Altopiano centrale e sul versante meridionale delle Alpi sono stati più bassi del solito per questo periodo dell'anno. L'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha definito i livelli dell'Aare e del Reno «nettamente inferiori alla media».

I temporali delle ultime settimane hanno aiutato solo per un breve periodo e non hanno portato all'innalzamento dei livelli dei laghi e dei fiumi svizzeri.

Diversi comuni stanno quindi invitando i cittadini a risparmiare acqua. blue News offre qualche consiglio su come fare:

Innaffiare i fiori con l'acqua di cottura

L'acqua utilizzata per lavare la lattuga o per pulire le verdure può essere riutilizzata sul balcone.
L'acqua utilizzata per lavare la lattuga o per pulire le verdure può essere riutilizzata sul balcone.
Getty Images

Se lavate verdura e frutta in una bacinella e non sotto il rubinetto corrente, potete usare l'acqua raccolta per innaffiare le piante sul balcone. Anche l'acqua della pasta può essere riutilizzata in questo modo, dopo essersi raffreddata. La regola generale è quella di raccogliere la maggior quantità possibile di acqua di cottura all'interno di alcuni contenitori e poi utilizzarla sul balcone.

Programmi ecologici per lavastoviglie e lavatrici

La maggior parte degli elettrodomestici moderni dispone di programmi ecologici con tempi di lavaggio più brevi e un consumo d'acqua significativamente inferiore.

Grazie ai moderni detersivi è possibile lavare il bucato con successo anche a temperature più basse. Le stoviglie non devono essere prelavate. Se le stoviglie vengono riposte correttamente, infatti, le macchine vengono risciacquate.

Va da sé che sia la lavastoviglie che la lavatrice dovrebbero funzionare solo a pieno carico.

Eliminare le piccole perdite in casa

Ci sono modi migliori che riparare il rubinetto che gocciola con un elastico.
Ci sono modi migliori che riparare il rubinetto che gocciola con un elastico.
Getty Images/EyeEm

Il rubinetto gocciola, il soffione della doccia spruzza acqua in tutte le direzioni e la cisterna spruzza? Spesso la colpa è delle guarnizioni porose o calcificate. La maggior parte di esse può essere sostituita anche senza l'aiuto di professionisti.

I pezzi di ricambio sono disponibili nei negozi di bricolage o in quelli specializzati. Per i tappi del lavandino che perdono può essere d'aiuto la colla universale: applicatela sul cerchio, lasciatela asciugare e allargate un po' il tappo.

Pulizia con straccio e spazzolone

I moderni dispositivi di pulizia, come le idropulitrici, richiedono spesso più acqua. I metodi tradizionali, come la pulizia con stracci e spazzoloni, nessessitano meno acqua e sono quindi una buona alternativa per avere la coscienza pulita.

Installare nella doccia un soffione a basso flusso

Con un aeratore o un soffione economico scorre meno acqua, ma con lo stesso comfort.
Con un aeratore o un soffione economico scorre meno acqua, ma con lo stesso comfort.
Getty Images

In un soffione da doccia convenzionale scorrono circa 15 litri d'acqua al minuto, contro i soli otto litri di un soffione a basso flusso. Ciò significa un potenziale risparmio di circa 14.500 litri d'acqua a persona all'anno per una doccia quotidiana di cinque minuti.

Gli aeratori, detti anche regolatori di getto, miscelano l'aria nell'acqua. In questo modo si riducono i consumi mantenendo lo stesso livello di comfort e di pulizia. I soffioni e gli aeratori economici possono essere acquistati nei negozi di bricolage. Non costano molto e li si può installare da soli.

Naturalmente, aiuta di molto anche fare docce più brevi e chiudere il rubinetto quando ci si insapona.

Usare rubinetti a sensore

È possibile risparmiare acqua anche quando ci si lava le mani o si sciacquano le verdure utilizzando i rubinetti a sensore. Riconoscono quando non c'è nulla nel flusso d'acqua e si interrompono. Se si tiene la mano o il peperone davanti al sensore, l'acqua torna a scorrere automaticamente.

Annaffiare il giardino al mattino

Un obiettivo: l'irrigazione mirata consente di risparmiare enormi quantità d'acqua rispetto a un irrigatore.
Un obiettivo: l'irrigazione mirata consente di risparmiare enormi quantità d'acqua rispetto a un irrigatore.
Getty Images

Il momento migliore per innaffiare le piante del giardino in estate è la mattina presto. In questo modo, l'acqua evapora meno che con il caldo di mezzogiorno. Un'irrigazione mirata è più efficace che lasciare girare l'irrigatore per ore. Questo consuma fino a 800 litri all'ora.

Anche i sistemi di irrigazione, come quelli a goccia, funzionano in modo preciso e conservano le risorse. I computer controllano l'irrigazione ideale con precisione millimetrica.

Un altro modo per risparmiare acqua è raccogliere quella piovana e utilizzarla nei periodi di siccità.

Divertimento a parte con le piscine

Per quanto siano divertenti, se volete risparmiare acqua evitate le vasche e le piscine private. Possono contenere molta acqua, ma dopo l'uso non può essere sfruttata per annaffiare. Se il contenuto viene cambiato o la piscina viene smantellata in autunno, l'acqua contaminata da cloro e crema solare non deve essere semplicemente drenata o versata nelle aiuole, ma deve essere smaltita nella rete fognaria.

L'acqua del rubinetto è mille volte più economica dell'acqua minerale. Secondo Christoph Hugi, specialista in gestione sostenibile delle risorse presso l'Università di Scienze Applicate della Svizzera nord-occidentale, dovrebbe essere più costosa. Hugi propone una scala di costi in base al consumo: «L'acqua ha bisogno di un prezzo», dice a SRF. Se lo Stato facesse pagare di più l'acqua ai consumatori dopo un certo numero di litri al giorno, il loro comportamento cambierebbe.