Riconoscimento figli fuori dal matrimonio

SDA

27.11.2021 - 17:47

epa09499149 People visit the EXPO site during the first day of of EXPO 2020 Dubai in Gulf emirate of Dubai, United Arab Emirates on 01 October 2021. 192 countries will participate with their pavilions in EXPO 2020 Dubai, the first international Expo in the Middle East, Africa and South Asia (MEASA) region, which will take place from 01 October 2021 to 31 March 2022. EPA/ALI HAIDER
KEYSTONE

Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato a partire da gennaio un «allentamento le restrizioni alle relazioni extraconiugali» e una «depenalizzazione delle relazioni consensuali fuori dal matrimonio, a condizione che ogni figlio concepito a seguito della relazione sia riconosciuto e curato».

SDA

27.11.2021 - 17:47

I genitori – è messo in chiaro – non devono essere necessariamente sposati. È una delle novità contenute in una ampia riforma approvata dal presidente emiratino, lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, considerata «più grande riforma legislativa nei 50 anni di storia della giovane nazione», secondo l'agenzia di stampa statale Wam.

Sono oltre 40 le leggi toccate dalle modifiche. Gli emendamenti – riferisce l'agenzia statale – riguardano investimenti, il commercio e l'industria, le società commerciali, la proprietà industriale, il diritto d'autore, i marchi, il registro delle imprese, le transazioni elettroniche, i servizi fiduciari, il factoring e la residenza, oltre alle leggi relative alla società e alla sicurezza personale, tra cui la legge sui reati e le pene, la legge sulla sicurezza online e le leggi che regolano la produzione, la vendita e l'uso di stupefacenti e sostanze psicotrope.

La riforma evidenzia l'approvazione di una nuova Legge federale sui crimini e sulle pene, che «offre maggiori tutele per le donne e i domestici, rafforza le disposizioni in materia di sicurezza e allenta le restrizioni alle relazioni extraconiugali e sarà pienamente attuata a partire dal 2 gennaio 2022», riferisce l'agenzia Wam.

La nuova legge «depenalizza di fatto le relazioni consensuali fuori dal matrimonio, a condizione che ogni figlio concepito a seguito della relazione sia riconosciuto e curato», riferisce la Wam.

Secondo la normativa, «qualsiasi coppia che concepisce un figlio fuori dal matrimonio sarà tenuta a sposarsi o a riconoscere singolarmente o congiuntamente il bambino e a fornire documenti di identità e di viaggio in conformità con le leggi del paese di cui è cittadino. In caso contrario, un procedimento penale introdurrebbe una pena detentiva di due anni per entrambi».

SDA