Epstein

Epstein: una donna fa causa al principe Andrea: «Abusò di me»

SDA

10.8.2021 - 09:19

Virginia Giuffre sostiene di essere stata abusata sessualmente dal principe Andrea in tre occasioni diverse quando lei aveva solo 17 anni. (foto d'archivio)
Virginia Giuffre sostiene di essere stata abusata sessualmente dal principe Andrea in tre occasioni diverse quando lei aveva solo 17 anni. (foto d'archivio)
Keystone

Virginia Giuffre, una delle accusatrici del finanziare suicida Jeffrey Epstein, ha avviato un'azione legale contro il principe Andrea, figlio della regina Elisabetta. Lo riportano alcuni media americani.

SDA

10.8.2021 - 09:19

La donna sostiene di essere stata abusata sessualmente da Andrea quando lei aveva solo 17 anni e in tre occasioni diverse: a Londra, a New York e nella residenza di Epstein alle Isole Vergini. Nelle carte, depositate presso la corte federale di Manhattan, si spiega come fu costretta a fare sesso con Andrea da Epstein e dalla la sua complice Ghislaine Maxwell.

La donna già in passato aveva avanzato le sue accuse con gli investigatori del caso Epstein e in tv in diverse interviste. Ma l'azione legale presentata a New York rappresenta uno sviluppo clamoroso che rischia di mettere in seria difficoltà il duca di York, oggi 61enne.

I fatti risalirebbero a 20 anni fa

I fatti denunciati si riferiscono a 20 anni fa e in alcune foto già da tempo pubblicate sulla stampa si vede il principe Andrea ritratto con Giuffre, allora minorenne, e con Ghislaine Maxwell.

«Venti anni fa – si legge nell'azione legale presentata a New York – la ricchezza, il potere, la posizione e le connessioni del principe Andrea gli consentirono di abusare di una ragazzina spaventata e vulnerabile che non aveva nessuno che la proteggeva. È ora che ne risponda».

Con la causa arriva quindi la richiesta del risarcimento dei danni fisici e morali.

Il principe non collaborò con l'FBI

Nel 2019 e nel 2020 il reale si era rifiutato di collaborare con l’FBI e i procuratori federali, quando le autorità avevano richiesto di parlare con lui riguardo l’arresto di Epstein e la conseguente morte dietro le sbarre.

All'epoca, in un'intervista con BBC Newsnight, il duca diceva di non ricordare l’incontro con la Giuffre, anche se vi erano prove fotografiche dell’evento. Nelle immagini la donna aveva appena 17 anni.

A seguito dello scandalo, il 61enne aveva rinunciato a tutti i suoi ruoli pubblici nel 2020.

«Ritengo il principe Andrea responsabile per ciò che mi ha fatto», ha dichiarato la vittima tramite i suoi avvocati, in uno statement per ABC News. «I ricchi e i potenti non sono esenti dalla responsabilità per le loro azioni. Spero che le altre vittime vedano che è possibile smettere di vivere nel silenzio e nella paura, e che possano riprendere in mano le loro vite parlando ad alta voce e chiedendo giustizia».

SDA