Francia

Il beluga estratto dalla Senna non ce l'ha fatta

SDA

10.8.2022 - 11:51

Una squadra di soccorritori prepara un'operazione per spostare una balena beluga dispersa nel fiume Senna a Saint Pierre la Garenne, nella regione della Normandia, Francia, 09 agosto 2022. La balena vagante è stata avvistata per la prima volta il 02 agosto.
Una squadra di soccorritori prepara un'operazione per spostare una balena beluga dispersa nel fiume Senna a Saint Pierre la Garenne, nella regione della Normandia, Francia, 09 agosto 2022. La balena vagante è stata avvistata per la prima volta il 02 agosto.
KEYSTONE

Il beluga, estratto dalla Senna in una operazione di salvataggio durata tutta la notte, è morto durante il trasporto verso Ouistreham, nel Calvados. Lo ha reso noto la Prefettura del dipartimento.

SDA

10.8.2022 - 11:51

Il beluga, scoperto più di una settimana fa nella Senna, è stato sottoposto a eutanasia durante il trasferimento da una chiusa dell'Eure preparata con l'acqua di mare al porto di Ouistreham, dove doveva rimanere qualche giorno per essere curato.

«Nonostante un'operazione di salvataggio senza precedenti per il beluga, siamo tristi di annunciare la morte del cetaceo», ha annunciato la prefettura su Twitter. L'animale era malato e non riusciva a nutrirsi.

Il salvataggio nella notte

Intorno alle 4 del mattino, dopo sei ore di operazioni, il cetaceo del peso di quasi 800 kg e il cui stato di salute era già ritenuto «allarmante» è stato sollevato in una rete trainata da una gru e adagiato su una chiatta, dove è stato subito curato da una dozzina di veterinari vestiti con tute bianche.

Il beluga, animale che vive in acque fredde e la cui presenza nella Senna è un fatto eccezionale, è stato collocato in un camion frigorifero che lo ha trasportato fuori dall'acqua, «su paglia o altro elemento di conforto», diretto alla costa, avevano spiegato questa mattina i soccorritori.

SDA