Media

Un'agenzia di stampa in italiano nei Grigioni è solo «un'opzione»

mp, ats

27.6.2022 - 17:37

La lingua di Dante è stata al centro di una risposta dell'esecutivo retico
Keystone

Il Governo retico non vuole fare passi precipitosi per migliorare l'offerta mediatica in italiano nel cantone.

mp, ats

27.6.2022 - 17:37

Per questo ha respinto un atto parlamentare che chiedeva l'istituzione immediata di un'agenzia di stampa in lingua italiana nei Grigioni. L'idea rimane «un'opzione in corso d'esame».

In una risposta a un intervento parlamentare ("incarico") del deputato socialista Lukas Horrer, il Governo grigionese indica come «non sia opportuno intervenire in un processo decisionale già in corso».

In collaborazione con la Pro Grigioni italiano, le aziende mediatiche e i gruppi di interesse italofoni, il Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente «dovrà sottoporre al Governo una proposta di miglioramento dell'offerta mediatica destinata alla popolazione di lingua italiana dei Grigioni».

La creazione di un'agenzia è «una di più opzioni in corso di esame», sottolinea l'esecutivo retico.

Sul modello della Fundaziun Rumantschas

L'atto parlamentare chiedeva infatti di istituire un'agenzia di lingua italiana sul modello della Fundaziun Medias Rumantschas (FMR) e concentrare la promozione cantonale dei media di lingua italiana. Quale alternativa domandava di «fondare e sostenere almeno una redazione (agenzia) bilingue (romancio-italiano)».

L'intervento parlamentare di Horner era sostenuto da deputati di tutti i partiti presenti in Parlamento e si riferiva a un rapporto ("I media e la promozione dei media nel Cantone dei Grigioni: analisi della situazione e prospettive per il futuro) che definiva «troppo scarsa» l'offerta in italiano nei media retici, con «nessuna informazione quotidiana su temi grigionesi» nella lingua di Dante.

Nuova agenzia o sviluppo di Keystone-ATS

Per migliorare la situazione, gli autori dello studio hanno suggerito di creare un'agenzia di stampa, idea poi ripresa dall'atto parlamentare. È ipotizzabile pure l'ampliamento dell'offerta già esistente in lingua italiana presso l'agenzia Keystone-ATS.

Inoltre i tre portali italofoni di informazione online potrebbero essere sostenuti finanziariamente e dal punto di vista tecnico.

mp, ats