I 40 anni della duchessa

«Kate, grazie all'esempio di Diana, sapeva a cosa andava incontro»

Di Carlotta Henggeler

9.1.2022

Oggi, 9 gennaio 2022, la duchessa Catherine festeggia il suo 40° compleanno. Come passerà questa importante giornata? E perché è stato più facile per lei instaurarsi nella famiglia reale rispetto alla principessa Diana? Ne abbiamo parlato con l'esperto di aristocrazia Michael Begasse.

Di Carlotta Henggeler

9.1.2022

Come festeggerà la duchessa Catherine i suoi 40 anni?

A causa del Covid, la festa sarà ridotta, sarà nella cerchia familiare più stretta. La regina porterà i suoi auguri, ma non ci sarà una grande festa. Come futura regina, non se lo può permettere.

È vero, è il momento sbagliato per una grande festa.

Sì, ma Catherine è una madre di famiglia. La cosa migliore che le può capitare è che la mattina del suo compleanno i suoi tre figli le cantino ‹Happy Birthday Mummy›. Il principe William ci avrà sicuramente messo lo zampino e avrà preparato per bene i bambini. Kate è sempre di buon umore. Sembra soffrire meno la vita da reale rispetto, per esempio, a sua suocera, la principessa Diana, o a sua cognata Meghan.

Quale potrebbe essere la ragione?

Kate aveva ben altri requisiti per instaurarsi in questa famiglia reale rispetto a Diana. Sapeva relativamente bene, proprio dall'esempio di Lady D, cosa l'aspettava. E se non le era ben chiaro, suo marito William le aveva detto di certo cosa sarebbe successo.

Sì, proprio così.

C'è anche la prova che la relazione fosse un po' rocciosa all'inizio. Perché ovviamente anche Kate ha avuto paura. Non perché l'amore non fosse abbastanza forte, ma per quel che comportava questo matrimonio: ‹Sono al fianco dell'uomo che diventerà il capo della Gran Bretagna›. Da quel momento in poi non hai più un minuto privato, sei un personaggio pubblico. Ci deve essere molto amore e sostegno nei confronti del marito. E queste sono condizioni molto diverse da quelle che aveva Diana.

In che senso?

Diana entrò a palazzo come una ragazza della campagna del tutto innocente e ingenua. Non aveva idea di cosa l'aspettasse. Pensava davvero che Carlo l'amasse e purtroppo si è resa conto troppo tardi di essere rimasta intrappolata in una gabbia dorata.

Lei ha detto che William ha preparato Kate a questa vita. Suo fratello Harry avrebbe potuto fare lo stesso con Meghan.

Anche Harry lo ha fatto. Ma, a differenza di William, ha un ruolo futuro molto diverso nella famiglia reale. William, differentemente da Harry, ha accettato molto presto il suo ruolo, vale a dire quello che lo porterà a diventare il Re della Gran Bretagna. Harry, come numero due, ha comunque sperimentato l'essere sotto gli occhi del pubblico. E con Meghan è diverso.

Cosa vuol dire?

Tutte e tre, Diana, Kate e Meghan, sono entrate nella famiglia reale da giovani donne. Diana come una ragazza ingenua di 19 anni che era innamorata. Kate come donna adulta al pari di William, che ha deliberatamente scelto lui e questa vita. E Meghan, che ha pensato: «Fantastico, sposo un principe e improvvisamente sono una duchessa». Ci si è infilata con un'ingenuità americana e purtroppo se ne è resa conto solo dopo due anni.

E Meghan e Harry hanno poi rotto con la famiglia reale e si sono trasferiti in America. Torniamo alla duchessa Kate, che ha sempre uno stile perfettamente casual. Quanto può decidere da sola?

Decide tutto da sola. Conosce tutte le regole non scritte che si applicano a una donna reale in pubblico. Una scollatura non deve essere troppo bassa e una gonna non deve essere troppo corta. Tuttavia, questo non è un dettame di moda per lei, perché ha un gusto estremamente buono. Combina incredibilmente bene pezzi costosi con articoli fuori serie. Ricicla anche molto. I tempi in cui una duchessa poteva indossare un abito solo una volta sono passati da un pezzo.

Per fortuna!

Esattamente. Ha anche la fortuna che la sua figura non è cambiata negli ultimi anni, quindi gli abiti non hanno bisogno di essere adattati. L'anno scorso, a un certo punto, si è visto davvero bene quanto abbia gusto. Alla prima di James Bond ha indossato un abito dorato a cascata con le maniche lunghe. Dopo l'abito da sposa, questo è stato il miglior vestito che abbia mai scelto. Ha stile. E non importa cosa indossa, sa muoversi in qualsiasi indumento.

Vero. E ha un bell'aspetto mentre lo fa.

Non tutte le donne possono andare in giro con i tacchi, né tutte le donne possono indossare una gonna corta. Quando è fuori casa per motivi privati, ad esempio quando porta i bambini a scuola, spesso veste in stile country, ma è comunque sempre glamour.

Ha uno o più stilisti quindi? 

Ha persone che l'aiutano con la moda, ma le piace anche cambiare i suoi stilisti a volte. Ma si assicura sempre di scegliere stilisti britannici, perché sarà regina di Gran Bretagna insieme a William. 

La famiglia reale britannica, i Windsor, è spesso al centro dell'attenzione dei media. Perché sono così affascinanti?

Quando si parla della regina, tutto il mondo sa che si sta parlando di Elisabetta II. Gli inglesi hanno un'aura che nessun'altra casa reale ha. E ci sono ben 43 monarchie nel mondo! La regina è comunque capo di Stato di altri 14 paesi, come la Nuova Zelanda, l'Australia o il Canada. Nessun altro monarca governa altri Stati oltre al proprio. Tranne che la regina Elisabetta II. L'impero britannico ha fatto il giro del mondo. Un'aura storica circonda ancora i Windsor.

Come si può immaginare il carico di lavoro della duchessa Catherine con i suoi tre figli piccoli?

Ha un lavoro a tempo pieno come duchessa, come madre ed è anche una moglie. Ma è una reale moderna, certo, con tate e autisti. Ma i giorni in cui una nobildonna lasciava i suoi figli alle cure di estranei sono lontani. È così ben organizzata che riesce a bilanciare la vita familiare e gli affari. Deve lavorare molto per questo, e lo fa. E quando un bambino è a letto con il mal di pancia e lei ha un appuntamento, opta sempre per il ruolo di madre piuttosto che di duchessa.

Cosa rende Catherine unica?

L'amore per la sua famiglia, l'amore per il suo lavoro e l'intesa con suo marito. È una donna d'affari reale. A proposito, nessuno la chiama Kate. Lei è Catherine o la duchessa Catherine di Cambridge. Per quel che riguarda invece il principe William, lui chiama sua moglie ‹Darl› (abbreviazione di darling).