Kuwait: incendio nella più grande raffineria di petrolio

SDA

18.10.2021 - 12:29

La raffineria di petrolio di Mina Al Ahmadi, situata a circa 40 chilometri a sud della capitale Kuwait City (foto d'archivio)
Keystone

Nella più grande raffineria di petrolio del Kuwait è divampato questa mattina un incendio, che ha causato diversi feriti ma nessuna interruzione delle operazioni del sito o delle esportazioni di petrolio.

SDA

18.10.2021 - 12:29

Pennacchi di fumo si sono alzati sopra la struttura di Mina al-Ahmadi, situata sulla costa del Golfo proprio di fronte all'Iran, a circa 40 chilometri a sud della capitale Kuwait City.

La Kuwait National Petrol Company, dopo aver inizialmente affermato che non ci sono state vittime, ha poi twittato che ci sono stati una serie di feriti e casi di inalazione di fumo tra i lavoratori. Circa due ore dopo che la società ha riferito che i vigili del fuoco erano sul posto, ha twittato che l'incendio era sotto «pieno controllo».

La raffineria di Mina al-Ahmadi, su un sito di 10,5 chilometri quadrati, è entrata in funzione nel 1949. È la più grande delle tre raffinerie della compagnia petrolifera statale e ogni giorno produce circa 466'000 barili di petrolio al giorno. Il Kuwait produce circa 2,4 milioni di barili di petrolio al giorno, in gran parte destinati all'esportazione.

SDA