Francia

Premio Nobel per la Letteratura a Annie Ernaux

SDA / Red / bu

6.10.2022

La scrittrice francese Annie Ernaux in una foto del marzo 2019.
La scrittrice francese Annie Ernaux in una foto del marzo 2019.
Keystone/DPA/HORST GALUSCHKA

Il Premio Nobel per la Letteratura 2022 è stato assegnato dall'Accademia di Svezia alla scrittrice francese Annie Ernaux.

SDA / Red / bu

6.10.2022

L'autrice ha 81 anni. È un «grandissimo onore» e una «responsabilità», ha affermato la scrittrice alla televisione svedese.

Il riconoscimento le è stato assegnato «per il coraggio e l'acutezza clinica con cui ha svelato le radici, gli estraniamenti e i vincoli collettivi della memoria personale», ha detto il segretario permanente dell'Accademia Mats Malm, annunciando il premio. Ernaux non poteva in quel momento essere raggiunta per telefono, ha precisato.

Vera icona femminista per diverse generazioni, Ernaux ha fatto il suo ingresso nella letteratura nel 1974 con «The Empty Cabinets», un romanzo autobiografico.

Alcune sue opere pubblicate in italiano sono «Il posto» (1983), «Gli anni» (2008), «L'altra figlia» (2016), «Memoria di ragazza» (2016), «La donna gelata» (2021). Il suo ultimo libro «The Young Man» è uscito all'inizio di maggio da Gallimard.

Nel corso della carriera ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Strega europeo nel 2016 per «Gli anni» e il Premio Mondello nel 2022 come autrice straniera. La sua scrittura esplora gli spazi tra il romanzo e l'autobiografia.

L'autrice ha presentato lo scorso maggio a Cannes, alla «Quinzaine des Réalisateurs», il documentario «Les années Super 8», realizzato con il figlio, che contiene video d'archivio della scrittrice e rievoca gli anni '70 e i suoi primi libri.

La Francia ha ben 16 Nobel per la letteratura

I principali Paesi occidentali hanno tutti ricevuto diversi Nobel per la letteratura, ma la Francia resta in testa, con ben 16 premi.

La Svizzera ha un solo Premio Nobel per la Letteratura, lo ha ricevuto nel 1919 il poeta basilese Carl Spitteler. Ad oggi rimane l'unico scrittore del Paese ad averlo vinto, se si esclude Hermann Hesse, tedesco naturalizzato svizzero nel 1924 e premiato nel 1946.