Onu

Onu: 24.000 abusi contro 19.300 bambini in zone guerra

SDA

28.6.2021 - 16:26

Il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres (foto d'archivio)
Keystone

«Nel 2020 sono stati commessi quasi 24.000 gravi abusi nei confronti di 19.300 bambini nelle 21 situazioni che rientrano nel rapporto annuale sui minori e conflitti armati. Il disprezzo per i diritti dei bambini nei teatri di guerra è scioccante e straziante».

SDA

28.6.2021 - 16:26

Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres in Consiglio di Sicurezza in occasione della presentazione del rapporto annuale sul tema.

«Le violazioni più diffuse hanno continuato a essere il reclutamento dei minori, l'uccisione e la mutilazione e la negazione dell'accesso umanitario – ha proseguito -. Inoltre sono emerse tendenze nuove e profondamente preoccupanti, come un aumento esponenziale del numero di bambini rapiti e delle violenze sessuali contro ragazzi e ragazze».

E «stiamo anche vedendo scuole e ospedali costantemente attaccati, saccheggiati, distrutti o utilizzati per scopi militari, con le strutture educative e sanitarie per ragazze prese di mira in modo sproporzionato», ha sottolineato. Guterres ha quindi lanciato un appello «a tutte le parti in conflitto a dare priorità alla prevenzione degli abusi contro i bambini e ad impegnarsi nel dialogo, cessate il fuoco e processi di pace».

SDA