Orecchie ricostruite con una stampante 3D

ANSA

31.1.2018

Con una tecnica basata sull'uso di cellule prelevate dal paziente e una stampante 3D, ricercatori cinesi hanno ricostruito l'orecchio di cinque bambini nati con un'anomalia del padiglione auricolare chiamata microzi'a, a causa della quale l'orecchio e' retratto e rimpicciolito.

Tornare alla home page