Potreste vivere in questa stramba villa multicolore?

gbi

8.6.2020

Jane Gottlieb impazzisce per i colori. Per entrare nella proprietà dell’artista, è preferibile indossare occhiali da sole, tanto le tinte sono fluorescenti.

I suoi vicini detestano la sua casa: questo Jane Gottlieb lo sa benissimo. Infatti, la sua villa a Santa Barbara, in California, dà nell’occhio anche quando non si ha davvero voglia di guardare: non solo la facciata all’esterno della proprietà con piscina e vista mare è dipinta in nove colori vivaci, ma anche l’interno racchiude molti ambienti variopinti.

Ma Jane Gottlieb ama tutto questo: dal 1997, l’artista di 70 anni vive con il marito David Obst in questa proprietà, che un tempo si mostrava nelle malinconiche tonalità di beige e di bruno. Questa passione per i colori l’ha scoperta già 40 anni fa nel corso di un viaggio nella penisola messicana dello Yucatán, ha rivelato ai media locali. In questa regione, infatti, come ha spiegato, le case sono coloratissime. L’artista si è da allora affezionata a queste tinte e ha portato lo stesso spirito negli Stati Uniti.

«Tutti pensavano che fossi matta», ha raccontato. Anche i suoi colleghi artisti scuotevano la testa. «Ma […] entravano e ridevano.» I colori giocano un ruolo centrale anche nella sua arte.

Tuttavia, possedere la propria Villa Villacolle ha un prezzo: perché i colori restino vivaci, sono necessari ogni anno ben 5000 dollari di pittura. Ma ciò ha un effetto secondario piacevole: ogni strato di pittura non fa che rafforzare i colori. Il tutto non potrà che impressionare i vicini.

La vita in una casetta color magenta

Tornare alla home page