Lotta agli sboroni Radar antirumore? La Città di Zugo ne sta valutando l'uso

tcar

6.7.2024

Una Lamborghini sequestrata in un parcheggio della Polizia cantonale di San Gallo.
Una Lamborghini sequestrata in un parcheggio della Polizia cantonale di San Gallo.
Keystone/Polizia cantonale di San Gallo

La consigliera nazionale del PS Gabriela Suter ha chiesto l'introduzione dei radar antirumore nella lotta contro le auto rombanti. Questa potrebbe essere una possibile soluzione per la Città di Zugo.

tcar

6.7.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Da anni i politici svizzeri chiedono che la polizia venga potenziata tecnicamente nella lotta contro gli incidenti stradali.
  • La consigliera nazionale del PS Gabriela Suter chiede ora una base giuridica per l'uso dei radar antirumore.
  • La Città di Zugo potrebbe quindi diventare un pioniere nella lotta contro le rumorose auto sportive.

La mozione della consigliera nazionale socialista Gabriela Suter, già firmata dai 19 colleghi, non aumenterà di certo la sua popolarità tra i proprietari di auto sportive.

L'argoviese ha chiesto una base giuridica per l'uso dei radar antirumore: i microfoni misurano il volume del rombo di un motore e, se il valore limite viene superato, i dispositivi scattano una foto della targa.

La consigliera nazionale del PS Gabriela Suter.
La consigliera nazionale del PS Gabriela Suter.
KEYSTONE

Suter ha dichiarato a «20 Minuten»: «Il rumore di chi sgasa è un grande fastidio per molte persone e negli ultimi anni è aumentato in modo significativo, soprattutto nelle città e sui passi di montagna».

Molte città sono ancora riluttanti a installare questo tipo di autovelox, ma la città di Zugo potrebbe diventare un pioniere nella lotta contro le auto rumorose.

Come riportato da «zentralplus», il portavoce della polizia di Zugo, Frank Kleiner, si è dimostrato molto aperto: «Stiamo seguendo con interesse lo sviluppo dei cosiddetti radar antirumore».

Tuttavia, troppe questioni non sono ancora state chiarite per decidere se acquistare questi autovelox. Nella lotta contro l'eccessivo rumore delle auto, negli ultimi anni la polizia di Zugo si è affidata «sempre più» ai controlli.

Un problema importante per Zugo

D'altra parte, per Zugo il problema sembra essere già abbastanza grande e si sta pensando di adottare misure per limitarlo.

«Data la volontà politica, possiamo immaginare strutture tecniche adatte a prevenire o penalizzare in modo coerente il rumore di chi sgasa», scrive un portavoce della città interpellato da «zentralplus».

Per Suter, l'uso di autovelox antirumore a Zugo sarebbe sicuramente un grande successo, visto che da anni, in qualità di presidente della Lega svizzera contro il rumore, spinge per l'uso di questi radar, finora senza successo.