Razzo cinese in caduta, 9 regioni del centro-sud Italia in allerta

SDA

8.5.2021 - 13:16

Il razzo cinese in corsa verso la Terra. Avvistato nell'Iowa

Il razzo cinese in corsa verso la Terra. Avvistato nell'Iowa

Il razzo cinese fuori controllo è in caduta libera verso la Terra ed è stato avvistato nel cielo sopra l'Iowa orientale. La Cina afferma che i danni del razzo che ricade sulla Terra sono «estremamente bassi», dopo che gli Stati Uniti hanno avvertito che potrebbe schiantarsi su un'area abitata.

08.05.2021

C’è preoccupazione anche in Italia per la caduta di frammenti del razzo spaziale cinese «Lunga marcia 5B», dato che ben 9 regioni del centro-sud potrebbero essere sulla rotta. Il rientro sulla Terra è previsto per questa notte su domenica.

SDA

8.5.2021 - 13:16

Le regioni del centro-sud che potrebbero essere interessate sono Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. La previsione di rientro è fissata per le ore 2:24 del 9 maggio, con una finestra temporale di incertezza di ± 6 ore.

Le indicazioni arrivano dal Comitato Operativo della Protezione Civile italiana. Il consiglio degli esperti è quello di restare al chiuso, dal momento che «è poco probabile che i frammenti causino il crollo di edifici».

Le previsioni di rientro, rileva la Protezione civile, saranno comunque soggette a continui aggiornamenti perché legate al comportamento dello stesso razzo e agli effetti che la densità atmosferica imprime agli oggetti in caduta, nonché a quelli legati all'attività solare. Nell'intervallo temporale considerato sono tre le traiettorie che potrebbero coinvolgere l'Italia.

I consigli degli esperti

Oltre a rimanere in casa, viene anche consigliato di «stare lontani dalle finestre e porte vetrate». Inoltre, dato che i frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti, vengono ritenuto più sicuri i piani più bassi degli edifici. 

E infine, dato che alcuni frammenti di grandi dimensioni potrebbero resistere all'impatto, viene consigliato a chiunque avvistasse un frammento di non toccarlo e di mantenendosi a una distanza di almeno 20 metri. È inoltre richiesta una segnalazione immediata alle autorità competenti.