Almeno 36 morti

Strage in un asilo nido in Thailandia

SDA

6.10.2022 - 11:42

Questa immagine, poco nitida perché proveniente da un video, mostra l'asilo nido in cui è avvenuto l'attacco, dove le autorità sono al lavoro.
Questa immagine, poco nitida perché proveniente da un video, mostra l'asilo nido in cui è avvenuto l'attacco, dove le autorità sono al lavoro.
KEYSTONE/TPBS via AP

Almeno 35 persone sono morte, tra cui 24 bambini, dopo che un uomo armato di fucile, pistola e coltello ha fatto irruzione in un asilo nido della città di Na Klang, nel nord-est della Thailandia.

SDA

6.10.2022 - 11:42

Lo ha reso noto la polizia della provincia di Nong Bua Lamphu. Altre 12 persone sono rimaste ferite.

L'autore dell'attacco è fuggito con un'auto e ha investito diversi pedoni. Poi ha ucciso la sua famiglia - la moglie, il figlio e altri parenti - e si è tolto la vita, ha riferito il colonnello Jakkapat Vijitraithaya aggiungendo che i bambini uccisi nell'asilo nido avevano tra i due e i tre anni.

L'assassino, di 34 anni, era un ex poliziotto che di recente era stato licenziato, riferiscono i media thailandesi.

Il licenziamento era avvenuto dopo che l'agente era risultato positivo a un test-antidroga, rivelano i media locali, aggiungendo che l'uomo aveva un problema di dipendenza da metanfetamine. Il processo contro l'ex agente sarebbe dovuto iniziare proprio domani, venerdì.

L'attacco si è verificato nella provincia nordorientale di Nong Bua Lamphu.
L'attacco si è verificato nella provincia nordorientale di Nong Bua Lamphu.
Keystone/APA/APA GRAFIKDIENST

Crimini di questo tipo sono rari nella regione

La provincia di Nong Bua Lamphu non è lontana dal confine con il Laos. Nella Thailandia buddista, i crimini con molti morti sono rari.

Nel febbraio 2020, un soldato aveva ucciso 29 persone in una furia. Aveva preso degli ostaggi in un centro commerciale di Nakhon Ratchasima, nel nord-est del Paese. In seguito è stato ucciso dalle forze di sicurezza.

SDA