Al Roland Garros docce con acqua riciclata

ATS

7.10.2020 - 18:45

Al Roland Garros le docce utlizzano acqua riciclata (immagine d'illustrazione)
Source: KEYSTONE/EPA/PHILIPPE PERUSSEAU

Le docce degli Open di Francia di tennis, il Roland Garros a Parigi, diventano come quelle degli astronauti, grazie alle tecnologie sviluppate dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa).

Si basano, infatti, sulla stessa tecnologia messa a punto per favorire al massimo il riciclo e azzerare gli sprechi di acqua ed energia. Proprio come si fa sulla Stazione Spaziale o nelle basi antartiche.

«È la prima volta che un sistema di questo tipo viene installato in Francia», spiega l'Esa. Il sistema sarà adoperato anche nelle edizioni 2021 e 2022 degli Open di Francia.

Si tratta, spiegano gli esperti, di tecnologie per il riciclo dell'acqua sviluppate negli ultimi 30 anni per le missioni spaziali nell'ambito del programma Melissa (Micro-Ecological Life Support System Alternative).

Per Christophe Lasseur, uno dei supervisori del programma Melissa, «le tecnologie di rifornimento potrebbero diventare sempre più impraticabili man mano che gli esploratori si avventureranno più lontano nello spazio». Potrebbero, quindi, essere sostituite con nuovi sistemi. Per questo, l'Esa sta cercando di riciclarle, è il caso di dirlo, anche sulla Terra.

Tornare alla home page

ATS