Per l'avvocato della famiglia anche gli altri agenti sono responsabili 

ATS

2.6.2020 - 09:03

Intanto la contestazione prosegue in varie città degli Usa (immagine simbolica).
Source: KEYSTONE/AP/Ben Gray

Ben Crump, avvocato della famiglia di George Floyd, l'afroamericano ucciso a Minneapolis per mano della polizia, ha affermato che l'autopsia indipendente mostra che anche gli altri agenti di polizia coinvolti sono direttamente responsabili della morte di Floyd.

Per il legale, non è solo l'ex ufficiale Derek Chauvin, accusato di omicidio di terzo grado, che dovrà fare i conti con la giustizia.

L'avvocato Crump spiega alla Cnn che l'autopsia condotta da un team di medici legali indipendenti assunti dalla famiglia ha mostrato che la causa della morte è stata l'asfissia dovuta alla compressione del collo.

E che anche la «compressione della schiena» degli altri agenti su Floyd ha interferito sulla sua respirazione. «Speriamo che il procuratore generale (del Minnesota) Keith Ellison lo consideri ora mentre esamina la situazione degli altri agenti», ha detto Crump.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS