Assalto a Capitol Hill

Trump sapeva che il suo piano per il 6 gennaio era illegale

bp

17.6.2022 - 16:23

Donald Trump sapeva che il suo piano per ribaltare le elezioni era illegale. È l'accusa mossa dalla commissione della Camera che indaga sull'assalto del Capitol il 6 gennaio 2021 nei confronti dell'ex presidente. Intanto spunta un video in cui un senatore repubblicano mostra a degli sconosciuti i checkpoint dentro il Congresso, poche ore prima del caos.

epa10016645 Committee members sit beneath a monitor during a public hearing of the House Select Committee to Investigate the January 6th Attack on the US Capitol, on Capitol Hill in Washington, DC, USA, 16 June 2022. The committee is expected to hold at least six public hearings. EPA/SHAWN THEW
I membri della commissione siedono sotto lo schermo gigante durante un'udienza pubblica il 16 giugno 2022. Le sedute in totale saranno sei.
KEYSTONE

bp

17.6.2022 - 16:23

Nel corso della sua terza udienza pubblica, la commissione mostra, con video e testimonianze dal vivo, la campagna di pressione di Trump nei confronti dell'allora vicepresidente Mike Pence. Fra i testimoni prende la parola il giudice J. Michael Luttig, icona dei conservatori.

Luttig riferisce di esserci consultato con uno dei consiglieri di Pence prima del 6 gennaio e di avergli spiegato che se il vicepresidente avesse rispettato gli «ordini» di Trump, sul non certificare i risultati elettorali, «l'America sarebbe sprofondata in una rivoluzione», in una «crisi costituzionale».

Spunta video su tour sospetto a vigilia attacco

Nuove rivelazioni inquietanti sono intanto state rese note poco prima che si tenesse la terza udienza pubblica della commissione parlamentare: il giorno prima dell'assalto al Congresso, il deputato repubblicano della Georgia, Barry Loudermilk, guidò un gruppo di persone in un tour non ufficiale negli edifici della Camera passando attraverso i checkpoint di sicurezza all'ingresso dei tunnel che portano al Capitol.

Il tour comprendeva un uomo che scattò foto delle entrate dei tunnel, dei corridoi, delle scale e dei checkpoint, unendosi poi il giorno dopo alla folla di supporter di Trump che attaccarono il Campidoglio, minacciando vari leader democratici.

I movimenti di questa persona sono stati catturati dalle videocamere di sorveglianza e consegnate alla commissione del 6 gennaio, che ha reso pubbliche le immagini e chiesto la testimonianza di Loudermilk.

Bannon a processo per oltraggio al Congresso

Steve Bannon, l'ex stratega della Casa Bianca di Donald Trump, andrà a processo in luglio per oltraggio al Congresso, per essersi rifiutato di cooperare con la commissione della Camera che indaga sull'assalto del Capitol il 6 gennaio 2021.

Il giudice distrettuale della capitale Carl Nichols ha infatti respinto l'istanza con cui aveva chiesto di archiviare l'accusa invocando l'illegalità del mandato di comparizione e il privilegio esecutivo che protegge la confidenzialità dei colloqui del presidente con i suoi collaboratori.

bp