L'Australia acquisterà dagli Stati Uniti missili Tomahawk a lungo raggio

SDA

16.9.2021 - 07:15

L'Australia ha annunciato l'acquisto di missili da crociera Tomahawk
Keystone

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha annunciato che il Paese acquisterà missili da crociera statunitensi Tomahawk a lungo raggio, poiché rafforzano le difese militari di fronte a una Cina in crescita.

SDA

16.9.2021 - 07:15

«Miglioreremo la nostra capacità di attacco a lungo raggio con dei missili da crociera Tomahawk da schierare sui cacciatorpediniere della classe Hobart della Royal Australian Navy, e i missili congiunti aria-terra a portata estesa per i nostri arsenali della Royal Australian Air Force», ha detto Morrison ai giornalisti a Canberra.

La dichiarazione di Morrison giunge poche ore dopo la decisione di Usa, Gran Bretagna e Australia di lanciare un partenariato per la zona indo-pacifica volta a contenere «la minaccia cinese». La nuova alleanza si chiamerà Aukus e consentirà tra l'altro all'Australia di dotarsi di sottomarini a propulsione nucleare.

«La Francia – assicura Joe Biden – resta comunque un partner chiave» e «non c'è alcuna divisione ragionevole che separa gli interessi dei partner atlantici e pacifici». Ma le rassicurazioni non valgono a evitare l'ira del Quai d'Orsay, che vede sfumare un contratto da 31 miliardi di euro con Canberra e giudica la decisione «deplorevole». La Nuova Zelanda fa intanto sapere che non ammetterà i sottomarini nelle sue acque.

SDA