Afghanistan

Biden: «Il raid contro l'Isis non è stato l'ultimo»

SDA

28.8.2021 - 21:19

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden (foto d'archivio)
Keystone

«Ho detto saremmo andati dietro ai responsabili» dell'attacco all'aeroporto di Kabul e «lo abbiamo fatto. Il raid» condotto in Afghanistan contro l'Isis-K «non è stato l'ultimo. Continueremo a cercare i responsabili dell'attacco e la faremo pagare».

SDA

28.8.2021 - 21:19

Lo ha affermato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

«Questa mattina ho incontrato il mio staff per la sicurezza nazionale. Abbiamo discusso del raid della forze americane contro il gruppo terroristico dell'Isis-K in Afghanistan. Ho detto che saremmo andati dietro ai responsabili dell'attacco all'aeroporto di Kabul e lo abbiamo fatto. Questo raid non è stato l'ultimo. Continueremo a dare la caccia a coloro che sono coinvolti nell'attacco e la faremo pagare. Risponderemo a chiunque cerca di danneggiare gli Stati Uniti o attaccare le nostre truppe. Su questo non ci sarà mai alcun dubbio», ha dichiarato Biden.

La minaccia di attacchi terroristici all'aeroporto di Kabul resta alta: « i comandanti mi hanno informato che un attacco è molto probabile nelle prossime 24-36 ore», ha aggiunto Biden.

«La situazione continua a essere estremamente pericolosa e la minaccia di attacchi terroristici all'aeroporto» di Kabul resta alta. I nostri comandanti mi hanno informato che un attacco è molto probabile nelle prossime 24-36 ore. Ho chiesto loro di prendere tutte le misure possibili per assicurarsi di avere le risorse per tutelare i nostri uomini e le nostre donne», ha detto Biden. Nonostante la «situazione difficile» a Kabul «abbiamo continuano a evacuare civili. Ieri abbiamo evacuato altre 6'800 persone, inclusi centinaia di americani», ha messo in evidenza Biden.

SDA