Bielorussia-Polonia

Diversi Paesi europei condannano l'operato di Minsk

SDA

12.11.2021 - 07:03

Migranti nella regione di Grodno, in Bielorussia, accalcati a ridosso della frontiera con la Polonia.
Migranti nella regione di Grodno, in Bielorussia, accalcati a ridosso della frontiera con la Polonia.
Keystone

I paesi occidentali al Consiglio di Sicurezza Onu hanno condannato la Bielorussia per la crisi dei confini con la Polonia.

SDA

12.11.2021 - 07:03

In una dichiarazione congiunta Estonia, Francia, Irlanda, Norvegia, Usa e Regno Unito hanno condannato la «strumentalizzazione di esseri umani orchestrata» dalla Bielorussia al confine con la Polonia al fine di «destabilizzare il confine esterno dell'Unione Europea».

L'obiettivo, hanno sottolineato, è anche quello di «destabilizzare i Paesi vicini» e «distrarre l'attenzione dalle proprie crescenti violazioni dei diritti umani».

La situazione «mostra come il regime di Alexander Lukashenko sia diventato una minaccia per la stabilità regionale -hanno aggiunto -. Chiediamo alle autorità bielorusse di porre fine a queste azioni disumane e di non mettere in pericolo la vita delle persone».

SDA