Brexit: ribelli Tory espulsi dal gruppo

ATS

4.9.2019 - 07:19

I ribello Tory saranno espulsi dal gruppo parlamentare
Source: KEYSTONE/EPA UK PARLIAMENT/JESSICA TAYLOR / UK PARLIAMENT / HAND

I 21 ribelli conservatori che hanno votato contro la linea del governo di Boris Johnson sulla proposta di legge trasversale, sostenuta assieme alle opposizioni, favorevole a un nuovo rinvio della Brexit, saranno espulsi ipso facto dal gruppo parlamentare Tory.

Lo anticipano i media. La linea dura, che sfarina ulteriormente l'ex maggioranza, è destinata ad abbattersi anche su alcuni pezzi da 90 del partito.Il provvedimento era stato preannunciato personalmente a ciascun dissidente dal capogruppo Tory alla Camera dei Comuni, Mark Spencer.

Fra i 12 spiccano i nomi dell'ex ministro e veterano Ken Clarke (79 anni, Father of the House per il suo record attuale di anzianità parlamentare), d'altri ex ministri di primissimo piano dei governi di David Cameron e di Theresa May come Philip Hammond, Dominic Grieve o Justine Greening e anche di Nicholas Soames, 71enne nipote di Winston Churchill.

Fuori dovrebbe finire pure Rory Stewart, effimero astro nascente dei Tories più eurofili e già titolare del dicastero della Cooperazione Internazionale nel governo May, candidatosi nei mesi scorsi senza successo contro lo stesso Boris Johnson nella corsa per la leadership del partito. L'esclusione dai ranghi del gruppo parlamentare Tory coincide, sempre secondo i media, con quella dalle candidature per le prossime elezioni. Candidature a cui peraltro alcuni dei reprobi – come Clarke, la Greening e Soames – avevano già spontaneamente rinunciato.

Tornare alla home page

ATS