Bulgaria: aperti i seggi per politiche anticipate

SDA

11.7.2021 - 08:05

Aperti i seggi in Bulgaria
Keystone

In Bulgaria alle 7 locali, le 6 in Svizzera, si sono aperti i seggi per le elezioni politiche anticipate, convocate per il fallimento di tutti i tentativi di formare un nuovo governo dopo il voto regolare del 4 aprile scorso.

SDA

11.7.2021 - 08:05

Il presidente Rumen Radev aveva per questo nominato un esecutivo ad interim. Gli ultimi sondaggi davano favorito il partito populista 'C'è un popolo come questo' (Itn) dello showman televisivo Slavi Trifonov, accreditato di poco più del 21%. A poca distanza in fatto di consensi segue il Gerb, il partito conservatore dell'ex premier Boyko Borissov, dato intorno al 20%, mentre i socialisti (Bsp) sono accreditati del 16% circa.

In aprile il Gerb, pur vincendo le elezioni, era rimasto isolato, non aveva trovato alleati e non era riuscito a formare una maggioranza di governo. Il partito di Borissov era così uscito di scena dopo quasi dieci anni di guida del governo, segnati da diverse ondate di proteste popolari contro la corruzione. Falliti anche i tentativi di formare una maggioranza da parte di Itn e Bsp.

Altre tre o quattro formazioni politiche potrebbero superare lo sbarramento del 4% per entrare nel parlamento unicamerale di 240 seggi. Resta sempre alta l'incertezza sulle prospettive di alleanze per la formazione di una nuova maggioranza.

Gli elettori sono circa 6,7 milioni su una popolazione di oltre 7 milioni di abitanti. Le operazioni di voto si svolgono nel rispetto delle misure anti-Covid – mascherine, distanziamento, gel igienizzanti, percorsi separati. I seggi chiuderanno alle 20 locali, le 19 svizzere, e poco dopo si prevede la diffusione degli exit poll.

SDA