Capo Commissione elettorale russa aggredita

ATS

6.9.2019 - 12:46

La responsabile della Commissione Elettorale Ella Pamfilova
Source: KEYSTONE/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO

La responsabile della Commissione Elettorale Centrale, Ella Pamfilova, è stata aggredita nella sua abitazione nel cuore della notte. Lo riporta RIA Novosti, citando il Ministero degli Affari Interni.

Un uomo, definito al momento come «un rapinatore», si è introdotto nell'appartamento passando dalla finestra e poi ha più volte colpito Pamfilova con una «pistola elettrica» (simile al taser, ndr). E' stata avviata un'indagine. Domenica in molte regioni e città della Russia si vota per le elezioni locali.

Il 6 settembre alle 1.30 circa alla polizia è stata denunciata una aggressione al proprietario di una casa situata nell'area urbana di Istria, fuori Mosca. Arrivati sul posto, gli agenti di polizia hanno accertato che la vittima era Ella Pamfilova, presidente della Commissione Elettorale Centrale della Federazione Russa.

«Un assalitore mascherato ha fatto irruzione passando dalla finestra nel patio della casa, ha usato diverse volte una pistola elettrica e poi è fuggito», ha detto Irina Volk, portavoce del ministero dell'Interno. Pamfilova sta bene e, fa sapere la Commissione Elettorale, sta partecipando a Mosca a una conferenza internazionale.

Tornare alla home page

ATS