Covid

Covid: l'Australia richiama in servizio gli infermieri positivi

SDA

4.1.2022 - 19:18

Personale sanitario in un ospedale australiano. (foto d'archivio)
Personale sanitario in un ospedale australiano. (foto d'archivio)
Keystone

Diversi infermieri positivi al Covid-19 sono stati richiamati in servizio, in violazione di quanto previsto dai protocolli sanitari, presso ospedali del Nuovo Galles del Sud, in Australia.

SDA

4.1.2022 - 19:18

Ciò a seguito dell'emergenza organizzativa legata alla carenza di personale per la massiccia diffusione della variante Omicron, che ha costretto in isolamento circa 2500 sanitari nello Stato di Sydney. Lo afferma il Guardian, che riferisce di aver ricevuto denunce da infermieri allarmati per essersi ritrovati in contatto con colleghi contagiati.

Il richiamo in corsia sarebbe stato diramato attraverso comunicazioni informali e verbali, con la condizione che gli operatori positivi siano asintomatici e utilizzino strumenti di protezione personale.

Secondo diverse testimonianze citate sempre dal Guardian, in alcuni casi gli infermieri sono apparsi tuttavia evidentemente sintomatici, con tosse e raffreddore, e avrebbero prestato servizio anche in reparti non-Covid.

SDA