In Israele abolite quasi tutte le restrizioni contro il Covid

SDA

1.6.2021 - 11:57

Ulteriore passo verso la normalità in Israele.
Keystone

Da oggi in Israele – per la prima volta dall'avvio della pandemia – sono abolite quasi tutte le restrizioni imposte nella lotta al Covid.

SDA

1.6.2021 - 11:57

Non ci sarà dunque – come annunciato dal ministro della sanità Yuli Edelstein lo scorso 23 maggio – alcuna limitazione per l'accesso di non vaccinati e bambini a pubblici eventi, agli uffici, ai ristoranti, alle palestre, agli hotel, ai concerti e ad altre attività.

Restano in vigore tuttavia l'obbligo di mascherina all'interno e alcuni obblighi per chi arriva dall'estero, specie da alcuni Paesi con alta incidenza di Covid.

Nelle ultime 24 ore – secondo i dati del Ministero della sanità – i positivi sono stati 15 a fronte di circa 29 mila tamponi, con un tasso di positività attorno allo 0,1%. I casi attivi della malattia sono 352 e di questi 49 quelli ospedalizzati. Il numero dei vaccinati è ben superiore ai 5 milioni, ai quali vanno aggiunte oltre 800 mila persone guarite dal Covid.

SDA