Giappone, emergenza Covid a 80 giorni dalle Olimpiadi

SDA

7.5.2021 - 11:36

A 80 giorni dalle Olimpiadi di Tokyo, il Giappone ha esteso lo stato di emergenza dovuto al coronavirus.
Keystone

Il Giappone ha esteso lo stato di emergenza dettato dalla pandemia da Covid-19, a meno di 80 giorni dalle Olimpiadi di Tokyo. Lo riferiscono fonti ufficiali.

SDA

7.5.2021 - 11:36

Già a fine aprile il Giappone aveva ripristinato lo stato di emergenza in quattro dipartimenti fra cui quello di Tokyo a fronte di una recrudescenza della pandemia da covid-19 e viene adesso prolungato di tre settimane fino al 31 maggio, ha confermato il premier giapponese Yoshihide Suga.

La decisione riguarda Tokyo e le tre prefetture di Osaka, Kyoto e Hyogo (ovest), oltre a due altri dipartimenti, quelli di Aichi e di Fukuoka.

«La situazione delle strutture ospedaliere a Osaka è particolarmente critica, e a Tokyo potrebbe diventarlo nelle prossime due settimane se non si abbassa il tasso di contagio provocato dalle varianti», ha detto il ministro in carica per la progettazione anti-Covid, Yasutoshi Nishimura, auspicando una maggiore collaborazione dei datori di lavoro per promuovere lo smart working dei dipendenti, limitando il più possibile gli spostamenti.

Sebbene non si tratti di un 'lockdown' sullo stile europeo, e lo stesso coprifuoco non è mai stato imposto in Giappone dall'inizio della pandemia, le autorità in questo modo esortano i bar e i ristoranti ad anticipare le chiusure serali alle 20 in cambio dell'erogazione di consistenti incentivi, fino a 60mila yen al giorno (450 euro) per sopperire al calo del fatturato. Allo stesso tempo i grandi centri commerciali rimarranno chiusi, e gli eventi sportivi vedranno una riduzione consistente degli spettatori, non oltre le 5.000 presenze.

SDA