Spagna

Almeno 173 positivi al Covid nel centro migranti di Melilla

SDA

4.8.2021 - 22:01

epa09363853 Four migrants wait outside the Temporary Migrant Shelter Center with donated bags containing food, water and face masks, after they managed to jump the border fence with Morocco, in Melilla, a Spanish enclave in northern Africa, 25 July 2021. Several migrants reached Spain on the early morning, the fifth such incident at the border with Morocco in the last two weeks.  EPA/PAQUI SANCHEZ
Alcuni ospiti del centro migranti di Melilla
archivio EPA

Almeno 173 persone che si trovano all'interno di un centro di prima accoglienza per migranti di Melilla, enclave spagnola in Marocco, sono risultati positivi al Covid-19. Lo si apprende dai media locali, che citano dati delle autorità sanitarie del posto.

SDA

4.8.2021 - 22:01

Secondo quanto spiegato da quest'ultime, si tratta principalmente di persone arrivate in Spagna la mattina del 22 luglio, dopo aver scavalcato in massa la barriera situata al confine con il Marocco con cui 236 persone sono riuscite a entrare a Melilla.

Da allora i migranti sono stati mantenuti isolati dagli altri ospiti del centro di prima accoglienza, secondo i responsabili sanitari locali. Le persone considerate contatti stretti dei positivi sono attualmente in quarantena, hanno aggiunto. Il cluster è in evoluzione, per cui non si esclude che le cifre al riguardo possano cambiare.

SDA