Dazi: a ottobre round colloqui Cina-Usa

ATS

5.9.2019 - 07:41

Il vicepremier cinese Liu He (al centro) con il rappresentante per il Commercio statunitense Steve Mnuchin (a sinistra) e il segretario al Tesoro Robert Lighthizer in occasione di un incontro il 31 luglio a Shanghai.
Source: KEYSTONE/EPA AP POOL/NG HAN GUAN / POOL

I capi negoziatori di Cina e Usa hanno concordato oggi di «prendere azioni congiunte per creare un contesto favorevole per le consultazioni bilaterali» e sbloccare lo stallo.

Lo riporta il Ministero del commercio cinese, dando conto della telefonata intercorsa tra il vicepremier cinese Liu He e il segretario al Tesoro e il rappresentante per il Commercio americani, Steven Mnuchin e Robert Lighthizer: le due parti hanno concordato di tenere il 13esimo round di colloqui economici e commerciali agli inizi di ottobre a Washington.

Il colloquio telefonico, maturato su invito Usa, è caduto a pochi giorni dall'entrata in vigore il primo settembre di nuovi dazi incrociati tra Usa e Cina. Il confronto di inizio ottobre in programma a Washington si sarebbe dovuto tenere a settembre, in base a quanto concordato in linea di massima dai negoziatori all'incontro di fine luglio a Shanghai, definito «costruttivo» ma conclusosi senza annunci. Il comunicato del Ministero del commercio cinese ha anche sottolineato che le due parti «manterranno strette comunicazioni» in vista del faccia a faccia del prossimo mese.

Tornare alla home page

ATS