Black Lives Matter

Caso Floyd, Trump disse: «Spacchiamo la testa ai manifestanti, sparate»

SDA

25.6.2021 - 18:52

L'ex presidente statunitense Donald Trump.
Keystone

«Dovremmo spaccargli la testa. È così che dovremmo trattare queste persone» di Black Lives Matter. Lo ha detto Donald Trump durante i mesi caldi del 2020, quando migliaia di persone sono scese in piazza in America per manifestare contro la violenza della polizia.

SDA

25.6.2021 - 18:52

A rivelarlo è un nuovo libro sull'amministrazione Trump scritto dal giornalista del Wall Street Journal Michael Bender e anticipato da Cnn.

Nel libri dal titolo 'Frankly, We Did Win This Election; The Inside Story of How Trump Lost', si raccontano quelle giornate di fuoco del maggio e del giugno 2020 e il pressing dell'allora presidente per far intervenire l'esercito contro i manifestanti.

Una pressione alla quale il capo delle forze armate Mike Milley ha opposto resistenza. «Sparate» ai manifestanti per i diritti civili, avrebbe anche aggiunto l'ex presidente.

SDA