Francia smentisce media Gb, seggio Onu è nostro e lo resterà

SDA

22.9.2021 - 10:31

Il presidente francese Emmanuel Macron
Keystone

«Contrariamente alle affermazioni del tabloid inglese Daily Telegraph diffuse questa mattina, no, la Francia non ha proposto di lasciare il suo seggio (permanente, ndr.) al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. È della Francia e lo resterà».

SDA

22.9.2021 - 10:31

È quanto si legge in un tweet diffuso dall'Eliseo. Il quotidiano britannico scriveva, citando come fonte l'europarlamentare italiano eletto in Francia di Renew Europe ed ex sottosegretario Sandro Gozi – che ha subito smentito il giornale accusandolo di aver «deformato» le sue parole – che la Francia sarebbe stata pronta a mettere «a disposizione» dell'Unione Europea il suo seggio permanente al Consiglio di sicurezza, se i paesi membri appoggeranno la proposta del presidente Emmanuel Macron per un esercito comune europeo.

Per il Telegraph, quotidiano conservatore, Gozi, «stretto alleato del presidente Macron», avrebbe detto che se la questione della forza di intervento rapido dell'Ue avesse fatto passi avanti, «possiamo anche mettere sul tavolo la discussione sul Consiglio di Sicurezza».

Secca la smentita dell'ex sottosegretario agli Affari europei su Twitter: «Le mie parole sono state totalmente distorte da un tabloid britannico. La posizione francese è chiara: il seggio permanente all'ONU è francese e rimarrà francese.

Il resto è solo manipolazione degli estremi». Il riferimento è alle reazioni in Francia all'articolo del Telegraph, con richieste di chiarimenti e smentite da parte di Marine Le Pen e Jean-Luc Melenchon, tra gli altri.

SDA