Gaza: esercito, al confine 16'000 facinorosi

ATS

26.10.2018 - 19:20

Negli scontri odierni al confine tra Gaza e Israele sono morti cinque palestinesi e altri 170 sono rimasti feriti.
Source: KEYSTONE/EPA/MOHAMMED SABER

Le manifestazioni odierne al confine di Gaza sono state condotte, su iniziativa di Hamas, da 16'000 ''facinorosi'' che hanno lanciato contro i soldati ''granate, bottiglie incendiarie e sassi'' e che in due occasioni si sono infiltrati in territorio israeliano.

Lo ha reso noto il portavoce militare israeliano, aggiungendo che elicotteri militari hanno attaccato tre postazioni militari di Hamas a Nord di Gaza. Da Gaza il ministero della sanità ha precisato che nel corso delle violenze cinque palestinesi sono morti (uno per una esplosione accidentale) e 170 sono stati feriti o intossicati dai gas.

La gravità degli incidenti ha stupito la parte israeliana che negli ultimi giorni aveva autorizzato l'introduzione nella Striscia di ingenti quantità di combustibile finanziato dal Qatar per consentire alla centrale elettrica locale di riprendere le attività a pieno ritmo. Questa iniziativa, finalizzata al ripristino della calma sul confine, è stata realizzata con l'aiuto dell'Egitto e dell'emissario dell'Onu Nickolay Mladenov.

Tornare alla home page

ATS