Gb: abusi su 700 donne 'vulnerabili', maxiretata a Newcastle

ATS

23.2.2018 - 15:52

Maxi retata contro violenze domestiche e abusi su giovani donne nel Regno Unito, dove la polizia ha arrestato 18 uomini nell'area di Newcastle. Immagine d'archivio.
Source: KEYSTONE/AP PA/YUI MOK

Maxi retata contro violenze domestiche e abusi su giovani donne nel Regno Unito, dove la polizia ha arrestato 18 uomini nell'area di Newcastle.

Lo rende noto la Bbc, precisando che l'operazione, denominata 'Sanctuary' e condotta in comunità di origine prevalentemente asiatiche, ha permesso di identificare 700 presunte vittime - maggiorenni - nella regione della Northumbria (Inghilterra nordorientale).

La vicenda ha offerto il destro per la pubblicazione di un rapporto, realizzato da un team di esperti guidato da David Spicer, che denuncia il moltiplicarsi di questi fenomeni in diverse zone della sempre più multietnica Gran Bretagna.

Il rapporto, rivolto al governo con 33 raccomandazioni specifiche, sollecita un'urgente revisione della normativa sugli abusi contro donne adulte e "istruite", ma ritenute "vulnerabili" per ragioni sociali o di mentalità dell'ambiente da cui provengono. E invoca - al di là del del 'politically correct' - indagini più approfondite da parte di servizi sociali e autorità sul "background culturale" dei colpevoli.

Tornare alla home page

ATS