Polemiche

Cummings attacca, «Johnson ha mentito, sapeva del party»

SDA

18.1.2022 - 08:10

Secondo Alan Cummings, il premier britannico Boris Johnson ha mentito: "sapeva del party"
Keystone

L'ex consigliere di Boris Johnson, Alan Cummings, torna all'attacco del premier britannico accusandolo di aver mentito al parlamento sulla famigerata festa a Downing Street il 20 maggio del 2020, durante il primo lockdown contro il Covid.

SDA

18.1.2022 - 08:10

Lo riporta Skynews citando l'ultimo post di Cummings sulla sua pagina Substack. «Il primo ministro aveva ricevuto l'invito, sapeva che si trattava di un party, ha mentito al parlamento», ha scritto su Twitter l'ex consigliere di Bojo rinviando al post nel quale si dice pronto a confermare le sue accuse sotto giuramento.

Johnson si è scusato per aver brevemente partecipato all'evento ma non ha mai ammesso di sapere che si trattava di una festa. Anzi, si è giustificato dicendo di essere convinto fosse una riunione di lavoro. Se le accuse di Cummings fossero confermate la posizione del premier Tory, già in crisi, si aggraverebbe.

Nel suo post l'ex consigliere sostiene anche di aver messo in guardia il segretario personale di Johnson, Martin Reynolds, che la festa era contro le regole e di averne anche parlato direttamente con il primo ministro.

SDA