Regno Unito

Giovedì Santo senza la Regina, salterà anche Pasqua

SDA

14.4.2022 - 16:53

Liturgia reale solenne del Giovedì Santo senza la regina Elisabetta, oggi, in Gran Bretagna, per la prima volta da oltre mezzo secolo. 

La regina Elisabetta.
KEYSTONE/AP/Kirsty Wigglesworth

SDA

14.4.2022 - 16:53

La quasi 96enne sovrana dei record, che in questo 2022 celebra con crescente fatica il Giubileo di Platino dei suoi 70 anni sul trono, si è lasciata infatti delegare come annunciato fin dai giorni scorsi dall'erede Carlo e dalla di lui consorte Camilla alla funzione del tradizionale Maundy Service, nella cappella di St George del castello di Windsor.

Un appuntamento di grande significato simbolico per la Chiesa anglicana e per la monarchia, durante il quale chi rappresenta la Royal Family è chiamato a distribuire un obolo alla comunità.

Incarico questa volta demandato appunto al principe Carlo, date le difficoltà di movimento ammesse pubblicamente dall'anziana regina negli ultimi tempi: al culmine di un periodo duro che l'ha vista alle prese nell'ultimo anno con i contraccolpi di vari scandali di famiglia, della morte l'anno scorso del consorte Filippo, di una fase d'isolamento prolungato e limitazione ai minimi termini degli impegni ufficiali esterna imposta dai medici e in ultimo da un contagio da Covid che l'ha lasciata «esausta», come confessato di recente.

E a Pasqua?

Uno scenario che esclude al momento anche una sua partecipazione di persona alla messa di Pasqua, stando a quanto anticipato oggi stesso da fonti vicine a Buckingham Palace ai media.

Mentre per la cerimonia di deposizione della corona di fiori in memoria dei caduti prevista al Cenotafio di Londra il 25 aprile in occasione dell'Anzac Day, la giornata del ricordo dei militari di Australia e Nuova Zelanda sacrificatisi per la corona durante le guerre del XX secolo, è già stato annunciato che il compito quest'anno sarà affidato al principe William: duca di Cambridge, primogenito di Carlo e secondo in linea di successione al trono.

SDA