In migliaia in piazza in Georgia contro l'arresto di Melia

SDA

23.2.2021 - 20:52

Migliaia di manifestanti antigovernativi si sono radunati in Georgia dopo l'arresto del leader dell'opposizione, Nikanor Melia, aggravando la crisi politica scoppiata dopo le contestate elezioni dello scorso anno.
Keystone

Migliaia di manifestanti antigovernativi si sono radunati in Georgia dopo l'arresto del leader dell'opposizione, Nikanor Melia, aggravando la crisi politica scoppiata dopo le contestate elezioni dello scorso anno. Lo riporta AFP.

Nel pomeriggio, diverse centinaia di manifestanti antigovernativi si sono radunati fuori dal palazzo del Parlamento nel centro di Tbilisi per denunciare l'arresto di Melia e chiedere elezioni anticipate, bloccando anche il traffico lungo l'arteria principale della città.

Molti sostenitori di Melia sono stati arrestati in mattinata e il leader del partito di opposizione Lelo ha chiesto «una lotta pacifica e incrollabile per difendere la democrazia georgiana». «La liberazione dei prigionieri politici e le elezioni parlamentari istantanee sono l'unico modo possibile per uscire dalla crisi», ha detto Mamuka Khazaradze, parlando ai giornalisti a nome di tutti i leader dell'opposizione.

Alla manifestazione del pomeriggio i leader dell'opposizione hanno chiesto una marcia di protesta di massa a Tbilisi per venerdì prossimo.

Tornare alla home page