Germania, retata contro parrucchieri

ATS

25.4.2020 - 21:21

C'è chi ha trovato modo di farsi acconciare i capelli.
Source: KEYSTONE/dpa/Kay Nietfeld

Retata della polizia in Germania in due parrucchieri abusivi che ricevano clienti nonostante il lockdown imposto per contenere la diffusione del coronavirus.

I saloni erano stati allestiti nelle cantine di due case private ad Elsenfeld e Momlingen, in Baviera, dove le misure sono tra le più rigide di tutta la Germania. Quando gli agenti hanno fatto irruzione hanno trovato due clienti che stavano aspettando il taglio.

Sull'accaduto è stata aperta un'inchiesta, in base alle nuove regole lasciare la propria casa «senza un motivo valido» viene punito con una multa di 150 euro. I parrucchieri, che sono stati chiusi a metà marzo, dovrebbero riaprire il 4 maggio, nell'ambito dell'alleggerimento del lockdown in Germania.

Tornare alla home page

ATS