Stati Uniti

Gorbaciov critica Trump sul nucleare

ATS

26.10.2018 - 07:59

Michail Gorbaciov e Ronald Reagan nel 1986 (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/EPA, THE WHITE HOUSE/STR

"Un nuova corsa agli armamenti nucleari è iniziata". Così l'ex leader sovietico Michail Gorbaciov, criticando la decisione del presidente Usa Donald Trump di ritirare gli Stati Uniti dal trattato sui missili firmato nel 1987 da Ronald Reagan e dallo stesso Gorbaciov.

In un editoriale pubblicato dal New York Times, Gorbaciov ha ribadito: "gli Stati Uniti stanno distruggendo l'intero sistema di trattati e accordi internazionali che sono alla base della pace e della sicurezza. E in una guerra contro tutti non c'è nessun vincitore - aggiunge Gorbaciov - soprattutto se finisce con una guerra nucleare. E questa è una possibilità che non può essere esclusa. Una nuova corsa alle armi, le tensioni internazionali, le ostilità e la sfiducia aumenteranno solo questo rischio".

La firma del trattato, avvenuta oltre trent'anni fa, rappresentava un passo importante verso la fine della guerra fredda.

Tornare alla home page

ATS