Spari contro la comitiva del premier Henry, illeso

SDA

2.1.2022 - 11:14

Il primo ministro haitiano Ariel Henry.
Keystone

La comitiva del primo ministro di Haiti, Ariel Henry, è stata al centro di una sparatoria al termine di un Te Deum celebrato ieri nella cattedrale di Les Gonaives, città storica dell'indipendenza haitiana dalla Francia dichiarata nel 1804.

SDA

2.1.2022 - 11:14

Henry, che è stato protetto dalla sicurezza ed è rimasto illeso, aveva deciso di prendere parte, insieme ad alcuni ministri, alla cerimonia religiosa a cui negli ultimi quattro anni non era intervenuto nessuna alta autorità governativa a causa delle minacce delle bande criminali che controllano la regione.

Una di queste, nel settore Raboto della città, aveva avvertito il premier che se avesse deciso di presenziare al Te Deum avrebbe messo a rischio la sua vita. Da qui lo scontro a fuoco che ha accompagnato il Te Deum e che si è intensificato all'uscita della comitiva governativa, con un bilancio di almeno una persona morta ed un'altra ferita.

Henry, riferisce il portale di notizie AlterPresse, aveva anche chiesto alle autorità locali di predisporre un palco per poter pronunciare un discorso alla popolazione in occasione del 218esimo anniversario dell'indipendenza, ma il piano è stato annullato per la violenza della sparatoria.

Video postati sulle reti sociali mostrano chiaramente l'emergenza sicurezza all'uscita dalla cattedrale e il fuggi fuggi della comitiva governativa di Henry e dei suoi ministri.

SDA