Salgono a 150 le vittime in India e Nepal

SDA

21.10.2021 - 09:11

A Nepalese man takes selfie on the banks of flooded Bagmati river in Kathmandu, Nepal, Tuesday, July 21, 2020. Landslides and flooding caused by continuous heavy rainfall has blocked the main highway that connects Nepal's capital to most of the Himalayan nation blocking trucks bringing fuel and supplies, officials said Tuesday. (AP Photo/Niranjan Shrestha)
Foto d'archivio
KEYSTONE

Salgono a 150 le persone morte dopo che le forti piogge hanno provocato inondazioni improvvise in due stati indiani – Uttarakahand e Kerala – e in parti del Nepal. Lo riporta la Bbc.

SDA

21.10.2021 - 09:11

In Uttarakhand, il più colpito, si sono registrate almeno 52 vittime e decine di dispersi, tutte le scuole sono state chiuse e abolite le cerimonie religiose. Altre 39 persone hanno perso la vita nel Kerala e 77 in Nepal. Migliaia gli sfollati che sono stati messi in salvo, oltre 1600 le case distrutte o danneggiate.

Secondo il servizio meteorologico indiano la pioggia dovrebbe scemare nei prossimi giorni.

SDA