Merkel e Vucic: «Questione Kosovo da risolvere per far entrare la Serbia nell'UE»

SDA

13.9.2021 - 21:22

La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente serbo Aleksandar Vucic
Keystone

La cancelliera Angela Merkel e il presidente serbo Aleksandar Vucic hanno sottolineato la necessità di risolvere la questione del Kosovo, per consentire a Belgrado di aderire all'Unione Europea.

SDA

13.9.2021 - 21:22

Parlando in serata in conferenza stampa al termine del colloquio con Vucic, Merkel ha ammesso che il problema non è facile da risolvere, e che talune questioni si risolvono al termine dell'intero processo.

«Non ha senso parlare della fine di un processo prima di risolvere altri problemi. La questione non scomparirà e va risolta» procedendo per gradi, ha detto la cancelliera che ha ricordato l'esperienza del suo Paese al riguardo. La Germania, ha osservato, sulla base della sua storia, sa bene che serve tempo per risolvere tali problemi, e anche per la Germania ci è voluto tanto tempo prima di arrivare all'unificazione.

Il presidente Vucic da parte sua ha detto che la Serbia è consapevole del fatto che la soluzione della disputa sul Kosovo e la normalizzazione dei rapporti con Pristina sono la condizione per l'adesione della Serbia alla Ue. «Noi questo non lo nascondiamo, e per questo siamo interessati al dialogo e a negoziati seri».

Ma la soluzione, ha ribadito, deve essere un accordo di compromesso, e di questo ha parlato più volte apertamente con Angela Merkel. «Io sono contro un conflitto congelato, e non credo che sia questa la soluzione. Penso che tale problema debba risolverlo questa generazione. Ma deve essere una soluzione di compromesso e non una soluzione che umilii o sconfigga una delle parti».

SDA