Allarme bomba

Ryanair ha deciso di atterrare a Minsk senza interferenze

SDA

24.5.2021 - 18:11

Secondo la autorità bielorusse il capitano del volo di Ryanair ha deciso senza pressioni esterne di atterrare a Minsk dopo essere stato avvertito di un allarme bomba scattato dopo che sarebbe arrivata una mail di minaccia di Hamas.
Secondo la autorità bielorusse il capitano del volo di Ryanair ha deciso senza pressioni esterne di atterrare a Minsk dopo essere stato avvertito di un allarme bomba scattato dopo che sarebbe arrivata una mail di minaccia di Hamas.
Keystone

È stato il capitano a decidere di fare atterrare il volo di linea Ryanair a Minsk senza pressioni esterne dopo essere stato avvertito di un allarme bomba. Allarme scattato dopo che all'aeroporto nazionale di Minsk sarebbe arrivata una mail di minaccia di Hamas.

SDA

24.5.2021 - 18:11

Lo sostengono il capo dell'Aeronautica bielorussa, e il direttore del dipartimento dell'aviazione del ministero dei Trasporti. «La decisione è stata presa dal comandante dell'equipaggio senza interferenze esterne», ha detto Igor Goloub, comandante dell'aeronautica.

La decisione di far atterrare a Minsk il volo Ryanair partito da Atene e diretto a Vilnius è stata presa dopo che all'aeroporto nazionale di Minsk sarebbe arrivata una mail di minaccia di Hamas.

Il contenuto della mail minacciosa

Secondo quanto detto dal direttore del dipartimento dell'aviazione del Ministero dei Trasporti, Artem Sikorsky a Minsk, la mail recitava: «Noi, i soldati di Hamas, chiediamo che Israele cessi il fuoco a Gaza e chiediamo che l'UE rinunci al suo sostegno a Israele. I partecipanti al forum economico di Delfi tornano a casa con il volo 4978. Una bomba è stata messa in questo aereo. Se non soddisfate le nostre richieste, esploderà sopra Vilnius».

Sikorsky ha poi invitato chi di dovere a partecipare alle indagini sull'incidente che ha coinvolto l'aereo Ryanair e ad evitare di politicizzare la situazione. «Il 23 maggio il dipartimento ha riferito le circostanze di questo incidente al presidente del Consiglio dell'Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile (ICAO), all'Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA) e all'Ufficio Regionale Nord Atlantico dell'ICAO», ha detto Sikorsky.

«Stiamo invitando l'Associazione Internazionale del Trasporto Aereo, l'Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea e le autorità aeronautiche interessate a partecipare a un'indagine imparziale sull'incidente che ha avuto luogo: Minsk è pronta a fornire tutte le informazioni imparziali», ha aggiunto. Lo riporta la Tass.

SDA