Guerra in Medio Oriente Netanyahu incontrerà oggi le famiglie degli ostaggi di Hamas 

SDA

28.10.2023 - 16:13

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu
Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu
Keystone

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu incontrerà questo pomeriggio a Tel Aviv i rappresentanti delle famiglie degli ostaggi nelle mani di Hamas. Lo ha annunciato l'ufficio del primo ministro citato dai media israeliani.

28.10.2023 - 16:13

Intanto ricompare il leader politico di Hamas, Ismail Haniyeh, in un videomessaggio diramato in queste ore e rimbalzato anche sui social che si ritiene essere stato registrato nel suo ufficio di Doha, in Qatar.

«Abbiamo bisogno del sangue delle donne, dei bambini e degli anziani per risvegliare dentro di noi lo spirito rivoluzionario... per spingerci ad andare avanti», dice nel suo appello che ha l'aria di un monito, ma allo stesso tempo di un messaggio per galvanizzare i palestinesi a sostegno della lotta di Hamas.

A proposito di Hamas, il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva sottolinea come «la posizione del Brasile sia molto chiara: riconosce come organizzazione terroristica quanto indicato dal Consiglio di sicurezza dell'Onu, e Hamas non è riconosciuta dal Consiglio come organizzazione terroristica, perché ha partecipato alle elezioni nella Striscia di Gaza ed ha vinto».

«Quello che abbiamo detto – aggiunge Lula – è che l'atto di Hamas è un'azione terroristica. Lo abbiamo detto chiaro e forte, che non è possibile compiere un attentato, uccidere innocenti, rapire persone, come hanno fatto loro, senza misurare le conseguenze. Ora ci troviamo di fronte alla follia del primo ministro israeliano, che vuole» cancellare «la striscia di Gaza, dimenticando che lì non ci sono solo soldati di Hamas, ma donne e bambini, grandi vittime della guerra».

SDA