Mosca, le politiche statunitensi destabilizzano il mondo

17.1.2020 - 10:42, ATS

Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov ha tenuto oggi la conferenza stampa di inizio anno.
Source: KEYSTONE/AP/SG

I passi «aggressivi» intrapresi da un certo numero di paesi occidentali, soprattutto «gli Stati Uniti», stanno giocando un ruolo destabilizzante nel mondo. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov nella conferenza stampa di inizio anno.

Secondo Lavrov, il mondo «continua ad essere in subbuglio». «Le politiche aggressive di alcuni paesi occidentali e in particolare dei nostri colleghi americani mirano a demolire l'architettura di sicurezza stabilita dal diritto internazionale e la sostituzione del diritto internazionale con un ordine mondiale basato su regole da loro stessi create rimangono il fattore destabilizzante chiave», ha sottolineato il ministro degli Esteri russo.

Tornare alla home page