Nigeria

Decine di morti negli attacchi di uomini armati al nord della Nigeria

SDA

17.1.2022 - 17:18

Uomini armati hanno ucciso in Nigeria decine di persone, tra le quali due soldati e un poliziotto, nello Stato di Kebbi, a nord-ovest del Paese.
Keystone

Uomini armati hanno ucciso in Nigeria decine di persone, tra le quali due soldati e un poliziotto, nello Stato di Kebbi, a nord-ovest del Paese.

SDA

17.1.2022 - 17:18

Lo riporta la BBC specificando che l'attacco è avvenuto venerdì nel villaggio di Dankade, situato nell'area di Danko-Wassagu, ma i dettagli stanno emergendo con ritardo perché nella zona non c'è rete telefonica.

Dei rapporti riferiscono l'uccisione di oltre 50 persone, alcune a colpi di arma da fuoco e altre con un taglio alla gola. Un abitante del villaggio, fuggito dalle violenze, ha detto alla BBC che 13 suoi parenti sono stati uccisi.

Il consulente per la sicurezza del governatore dello Stato di Kebbi, Garba Rabiu, ha affermato che dalle informazioni a disposizione si registrano non più di 20 persone uccise. I residenti dell'area affermano che decine di persone, donne incluse, sono state rapite, mentre il destino del capo villaggio a seguito dell'attacco è ignoto.

Si parla di corpi da recuperare per la sepoltura e disseminati nel villaggio e nella boscaglia. Lo Stato di Kebbi confina con quello di Zamfara, dove uomini armati hanno ucciso almeno 200 persone in raid contro diversi villaggi all'inizio di questo mese.

La regione è alle prese con un peggioramento della sicurezza a causa di omicidi e rapimenti a scopo di estorsione da parte di bande armate, con le autorità criticate per la loro incapacità di sedare il fenomeno.

SDA