Mediterraneo

Oltre 500 persone salvate al largo di Lampedusa

SDA

28.8.2021 - 14:22

KEYSTONE

Un peschereccio con 539 persone a bordo (subsahariani, egiziani e marocchini), fra cui anche tre donne e un bambino, partito dalla Libia è stato avvistato al largo di Lampedusa. I migranti sono stati trasbordati su motovedette e imbarcazioni della Capitaneria di porto per timore che l'imbarcazione, in condizioni precarie, potesse affondare.

SDA

28.8.2021 - 14:22

Tutti sono stati trasferiti all'hotspot di contrada Imbriacola dove si sono aggiunti ai 695 già presenti e dunque gli ospiti – a fronte di 250 posti – sono arrivati ad un totale 1'234.

Alida Serrachieri, responsabile medico di Medici senza Frontiere nell'isola, ha riferito che «molti di loro mostrano segni di violenza e percosse subite durante la permanenza nel paese nordafricano».

La Prefettura di Agrigento, d'intesa con il Ministero dell'interno, per alleggerire le presenze all'interno della struttura di primissima accoglienza, ha disposto per il pomeriggio un trasferimento (il numero è ancora da definire) con una nave della Guardia costiera: 375 persone verranno portate a Pozzallo (Ragusa).

Per domattina è previsto l'arrivo della nave quarantena Azzurra che imbarcherà altri migranti. Si stanno inoltre valutando altri trasferimenti con navi di linea.

SDA