L'Onu invia un milione di mascherine in Africa

ATS

14.4.2020 - 15:11

Immagine d'illustrazione
. Xu Zheng/XinHua/dpa

Un primo aereo dell'Onu con attrezzature mediche fondamentali per consentire ai paesi africani di rispondere alla crisi del coronavirus è atterrato oggi ad Addis Abeba.

L'aereo del «Volo di Solidarietà» – hanno annunciato a Ginevra le Nazioni Unite – ha consentito di far giungere un milione di maschere, guanti, occhiali, camici, termometri, nonché ventilatori, in quantità sufficiente per permettere agli operatori sanitari di prendere cura di 30'000 pazienti in tutto il continente.

Il materiale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è stato trasportato dal Programma alimentare mondiale (Pam).

Spedizione di forniture mediche salvavita in 95 paesi

«Il Volo di Solidarietà fa parte di uno sforzo più vasto per la spedizione di forniture mediche salvavita in 95 paesi», ha commentato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms. «Vorrei ringraziare l'Unione africana, i governi degli Emirati Arabi Uniti e dell'Etiopia, la Fondazione Jack Ma e tutti i nostri partner per la loro solidarietà con i paesi africani in questo momento critico della storia».

L'operazione è di gran lunga la più grande singola spedizione di forniture dall'inizio della pandemia», ha affermato la portavoce del Pam, Elysabeth Byrs. Il Pam – ha aggiunto – sta allestendo un centro aereo umanitario ad Addis Abeba per il trasporto di materiale e di personale in tutto il continente. Una squadra di 25 esperti del Pam è presente presso l'aeroporto internazionale della capitale etiope per gestire il materiale.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS