Il papa in Macedonia Nord, loda madre Teresa

ATS

7.5.2019 - 10:29

Papa Francesco all'arrivo a Macedonia del Nord
Source: KEYSTONE/AP/DARKO VOJINOVIC

Papa Francesco è arrivato in Macedonia del Nord, dove martedì conclude il suo viaggio nei Balcani che lo ha portato anche in Bulgaria.

Accolto al suo arrivo all'aeroporto della capitale Skopje dal Presidente della Repubblica Gjorge Ivanov, a fine mandato ma ancora formalmente in carica, il Papa si è trasferito subito dopo al palazzo presidenziale per i colloqui privati con i vertici dello Stato e l'incontro con le autorità e la società civile.

Rivolgendosi alle autorità macedoni papa Francesco ha tessuto le lodi di madre Teresa di Calcutta: «Vorrei anche rendere omaggio in modo del tutto speciale a una vostra illustre concittadina che, mossa dall'amore di Dio, ha fatto della carità verso il prossimo la suprema legge della sua esistenza, suscitando ammirazione in tutto il mondo e inaugurando uno specifico e radicale modo di porsi al servizio degli abbandonati, degli scartati, dei più poveri. Mi riferisco chiaramente a colei che è universalmente conosciuta come madre Teresa di Calcutta».

«Ella – ha ricordato Francesco – nacque in un sobborgo di Skopje nel 1910 col nome di Anjeze Gonxha Bojaxhiu e svolse il suo apostolato, fatto di umile e totale donazione di sé, in India, e per mezzo delle sue sorelle ha raggiunto i più diversi confini geografici ed esistenziali». «Sono lieto – ha detto ancora il Papa – di potermi recare tra poco a sostare in preghiera nel Memoriale a lei dedicato, costruito nel luogo dove sorgeva la chiesa del Sacro Cuore di Gesù, in cui lei fu battezzata».

«Siete giustamente fieri di questa grande donna – ha concluso il Pontefice -. Vi esorto a continuare a lavorare con impegno, dedizione e speranza affinché i figli e le figlie di questa terra possano, sul suo esempio, scoprire, raggiungere e maturare la vocazione che Dio ha sognato per loro».

Tornare alla home page

ATS